giovedì 16 aprile 2015

Filaria

Filaria nel cane 
La filaria è una malattia parassitaria sostenuta da un verme nematode,
 Dirofilaria immitis, che vive nel cuore del cane e può provocare sintomi clinici da lievi a molto gravi, fino a morte per insufficienza cardiaca.

Il parassita viene trasmesso dalle zanzare che, pungendo l'animale attraverso il pasto di sangue iniettano la filaria nel torrente circolatorio in forma microscopica vermiforme, microfilaria, destinata a migrare in direzione del cuore. In questa sede i parassiti si riproducono e, così facendo, aumentano di numero nel sangue facilitando l'assunzione da parte di altre zanzare e la diffusione della malattia.

Il cuore e i polmoni sono  gli organi che maggiormente risentono della presenza di filarie,  pertanto questa malattia può essere considerata a tutti gli effetti una patologia cardiaca cronica. I sintomi compaiono anche molto tempo dopo l’infestazione: l'animale appare stanco, tossisce, è affannato  dopo modesti sforzi e, con il passare del tempo, diviene sempre più inappetente e depresso.



La filariosi è una malattia che si può contrarre durante la primavera e l'estate (da Aprile a Novembre) ovvero la stagione in cui sono presenti i vettori del parassita, le zanzare. I cambiamenti climatici degli ultimi decenni ne hanno favorito una maggior diffusione rispetto al passato, ma la zona a maggior concentrazione rimane la Pianura Padana, nelle aree vicino al Po e quelle lacustri.

Alla luce di quanto descritto possiamo affermare che la filariosi del cane è una malattia molto grave e, se non viene diagnosticata precocemente, può portare alla morte del paziente. Per tale motivo diviene fondamentale eseguire annualmente un prelievo di sangue al fine controllare che la stagione precedente il cane non sia stato infettato dalle filarie: il periodo ottimale di esecuzione del test è la primavera ovvero attorno ad Aprile/Maggio. In caso di esito negativo, si può ripartire con la prevenzione, mentre un risultato positivo impone l'immediata messa in atto della terapia specifica.

 La Clinica Borgarello, forte di 25 anni di esperienza nella gestione della filariosi cardio-polmonare, è in grado di guidarvi e consigliarvi sia in fatto di prevenzione che di terapia contro questa malattia. Esistono differenti modi per prevenire il problema e, grazie ad uno staff aggiornato e preparato, siamo a vostra disposizione per consigliarvi il metodo più adatto al vostro animale e alle vostre esigenze, ma non solo. Qualora fosse riscontrata una positività alla malattia ci premuriamo di affrontare insieme il percorso terapeutico, gestendolo a misura di paziente ovvero in base alla gravità, all'età, alla taglia, allo stile di vita e alle condizioni dell'animale.

Prevenire è meglio che curare, con l'arrivo della primavera ricordati di far controllare il tuo amico a quattro zampe e chiedi consiglio riguardo la miglior prevenzione da adottare contro la filariosi cardio-polmonare: un semplice prelievo può salvargli la vita.

Ti aspettiamo in Clinica per aiutarti e aiutare Fido ad affrontare l'arrivo della bella stagione in sicurezza e serenità.

Se vuoi saperne di più sulla filariosi cardio-polmonare, leggi i nostri articoli sul sito della Clinica: www.clinicaveterinariaborgarello.it o sul tgVet.


Elenco degli articoli pubblicati:

Ma dove posso aggiornarmi e avere maggiori notizie? Di seguito trovi i link a tutti gli articoli che abbiamo pubblicato sul blog della Clinica Borgarello: www.tgvet.net, clicca sul titolo per leggere l'intero articolo.


Hai soddisfatto la tua curiosità? Hai trovato risposta ai tuoi quesiti?


Bookmark and Share

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

Ultimi 10 articoli pubblicati

Gli autori degli articoli



Inserisci il nostro link nel tuo sito: