lunedì 22 aprile 2013

Lussazione della rotula nel cane

La lussazione mediale della rotula del cane è una patologia ortopedica che si manifesta prevalentemente in cani giovani, di taglia piccola o toy. 
La lussazione rotulea è una patologia dell’arto posteriore solitamente di origine displasica anche se sono possibili cause di origine traumatica che portino ad un disallineamento dell’arto posteriore. La lussazione mediale è generalmente associata a più alterazioni come: varismo del femore distale, valgismo della tibia prossimale, torsione di tibia o femore, alterazione del solco trocleare (canale in cui scorre normalmente la rotula) ed altre alterazioni dell’allineamento dell’arto.

lussazione-rotula-cane
Articolazione normale del ginocchio

Nei disegni potere vedere le diverse componenti dell’articolazione del ginocchio e come si comporta la rotula lussata. Si riscontra generalmente nei cani piccoli anche se occasionalmente si può rilevare in cani di taglia grande o addirittura gigante. Altre volte si può vedere associata alla rottura di uno dei legamenti crociati di cui è causa predisponente. 
La rotula è indispensabile per l’estensione dell’arto posteriore e una sua lussazione fuori del solco porta a incapacità di reggersi su quell’arto. La sintomatologia si manifesta con zoppia di diversa gravità di una o entrambe le zampe posteriori a seconda della gravità e del grado di lussazione. La diagnosi generalmente viene fatta con una visita ortopedica, lo studio radiografico serve solo a confermare lo stato del solco trocleare e le alterazioni nell’allineamento dell’arto. 
Generalmente la gravità della lussazione rotulea si classifica in 4 gradi: 
lussazione rotule a
Rotula in sede nel solco trocleare
- Grado 1: la rotula lussa in modo intermittente e determina un saltuario mancato appoggio della zampa. Alla visita si sente la rotula lussare facilmente con l’estensione del ginocchio ma ritorna da sola nella sua sede durante la flessione. Questi soggetti tendono piano piano a peggiorare. 
- Grado 2: lussazione frequente o quasi persistente, tende comunque a riposizionarsi da sola o con extrarotazione della tibia. Questi soggetti presentano una zoppia intermittente e saltuariamente presentano un saltellamento. 
- Grado 3: la rotula si presenta sempre lussata e può essere ridotta solo manualmente, la zoppia è costante. Può essere presente un mopvimento anomalop al garretto. 
- Grado 4: lussazione rotulea permanente non riducibile neanche manualmente. Le anomalie osteoarticolari sono marcate e di difficile correzione.

lussazione-della-rotula
Rotula lussata medialmente
Terapia: 
Per la lussazione mediale della rotula la terapia di elezione è chirurgica e si basa su una serie di interventi che correggono le deviazioni di allineamento e aumentano la stabilità della rotula nel solco trocleare. 
Gli interventi sono numerosi e vanno valutati caso per caso a seguito di uno studio ortopedico completo dell'arto posteriore colpito e del controlaterale. 
 Le lussazioni di grado 3 e 4 sono di difficile risoluzione e devono essere analizzate con estrema perizia prima della scelta chirurgica. 
Di aiuto possono essere antinfiammatori e condroprotettori: riducono il fastidio ma non influiscono sull’evoluzione della lussazione e non portano ad una riduzione della gravità. 
Nei prossimi articoli cercheremo di  prendere in rassegna tutti gli interventi chirurgici indicati per questa patologia.

Articolo a cura del Dott. Bartolomeo Borgarello, Clinica Veterinaria Borgarello Se ti servono maggiori informazioni e vuoi inviare una mail: info@clinicaborgarello.it
Se ti è piaciuto l'articolo,
iscriviti al feed o alla newsletter per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti di TGVET.net.
Lascia un commento per dire la tua o per chiedere informazioni.

Bookmark and Share

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

Ultimi 10 articoli pubblicati

Gli autori degli articoli



Inserisci il nostro link nel tuo sito: