martedì 8 luglio 2014

Insufficienza cardiaca da filariosi cardiopolmonare


I segni clinici della filariosi cardiopolmonare grave possono essere suddivisi in segni respiratori, segni cardiovascolari, segni riferibili alla sindrome della vena cava e segni dovuti ad altri disturbi causati dall'infezione della Dirofilaria Immitis. Questi ultimi includono malattie renali, coagulazione intravasale disseminata, anemia e disproteinemia.
I segni respiratori generalmente includono la tachipnea, la dispnea e la tosse. Si può osservare occasionalmente l'emottisi che è probabilmente correlata alla rottura e all'emoraggia delle arterie bronchiali o polmonari nel parenchima polmonare. Questi segni sono causati dall'infestazione della Dirofilaria immitis e non dall'insufficienza cardiaca.
I segni cardiovascolari che sono legati alle alterazioni vascolari polmonari e all'ipertensione polmonare includono debolezza, intolleranza all'esercizio, la sincope e i segni clini dell'insufficienza congestizia del cuore destro.
I cani con filariosi cardiopolmonare grave solitamente mostrano dimagramento e cattive condizioni del pelo.
L'auscultazione cardiaca può evidenziare un normale ritmo sinusale o occasionalmente battiti prematuri o persino fibrillazione atriale.
Un soffio sistolico dovuto a rigurgito tricuspidale può essere riscontrabile nell'emitorace destro.
Il polso arterioso è solitamente normale, la pressione venosa centrale aumentata quando subentra l'insufficienza cardiaca. La distensione e il polso venoso giugulare sono comuni nella filariosi cardiopolmonare grave. Con l'auscultazione dei polmoni si possono riscontrare un aumento dei rumori bronchiali e rantoli in presenza di reazione parenchimale polmonare o tromboembolia polmonare.
filarie
I segni clinici dell'insufficienza congestizia del cuore destro includono l'epatomegalia e l'ascite.
I cambiamenti radiografici includono la dilatazione del ventricolo destro ed eventualmente dell'atrio destro. Solitamente aumentato le dimensioni dell'arteria polmonare principale.
Nei casi avanzati , nella proiezione dorsoventrale è presente la tipica configurazione a “ D “ rovesciata della silhouette cardiaca.
Le arterie polmonari lobari si dilatano, diventano tortuose e potate, sopratutto nelle arterie dei lobi caudali.
Spesso sono evidenti degli aumenti della densità polmonare che possono essere associati ad edema non cardiogeno, infiltrati eosinofilici, embolismo, infarcimento o fibrosi polmonare.
L'elettrocardiogramma in corso di filariosi cardiopolmonare è spesso normale. L' ipertensione polmonare è in grado di causare un'insufficienza del cuore destro, possono essere presenti cambiamenti nella forma delle onde P e del complesso QRS.
Le manifestazioni ecocardiografiche della filariosi grave, che causa insufficienza del cuore destro, includono la dilatazione dell'atrio destro, del ventricolo destro e dell'arteria polmonare pricipale.
Si possono identificare le macrofilarie come linee ecogene evidenti nell'arteria polmonare principale ma nei casi più gravi anche nelle cavità cardiache.
Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed o alla newsletter per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti di TGVET.net.
Lascia un commento per dire la tua o per chiedere informazioni


Bookmark and Share

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

Ultimi 10 articoli pubblicati

Gli autori degli articoli



Inserisci il nostro link nel tuo sito: