lunedì 29 agosto 2011

La processionaria

Anche quest’anno è ritornato il problema delle processionarie del pino: la Traumatocampa pityocampa, un particolare tipo di farfalla notturna. La sua pericolosità è nota da molto tempo, sia per l’uomo che per il cane: le larve hanno peli che emettono una sostanza fortemente caustica qual è l'acido formico, e possono causare serie irritazioni della pelle o delle mucose e in soggetti sensibili anche gravi reazioni allergiche. I cani sono solitamente colpiti a livello della bocca: la loro curiosità li porta ad annusare queste larve pelose e molto pericolose. Il semplice contatto causa lesioni necrotiche estremamente dolorose. A volte è possibile riscontrare la perdita della parte colpita, è molto spesso questa è la lingua! Tra i nostri pazienti abbiamo diversi casi di cani a cui mancano porzioni più o meno estese della lingua a causa del contatto con le processionarie. Vi voglio raccontare la storia di un cane che, a causa della sua curiosità, ha letteralmente masticato una processionaria. Il risultato più scontato è quello della perdita e accartocciamento di un pezzo di lingua, e questo è accaduto.

Ma un pezzettino di processionaria è stata per qualche ora a contatto con il suo palato ed ha causato una lesione necrotica che nell’arco di qualche mese ha determinato la perdita in blocco del tessuto ed è rimasto un buco di tre centimetri sul palato! Questa lesione impediva al povero “Fido” di alimentarsi correttamente e tutto il cibo e l’acqua ingerita finiva inevitabilmente nel naso. Nel video abbiamo voluto documentare il grande intervento subito da “Fido” per avere, fortunatamente, un palato nuovo e un ripristino completo della capacità di alimentarsi.

Non sottovalutate le lesioni da processionaria, leggete anche questo articolo “La processionaria: Traumatocampa Pityocampa” per riconoscerla e per sapere come prevenire le infestazioni.

“Fido” ringrazia con caloroso affetto lo staff chirurgico della clinica.


Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed o alla newsletter per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti di TGVET.net.
Lascia un commento per dire la tua o per chiedere informazioni



Bookmark and Share

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

Ultimi 10 articoli pubblicati

Gli autori degli articoli



Inserisci il nostro link nel tuo sito: