venerdì 23 dicembre 2011

Herpesvirus felino

L’herpesvirus felino (FHV) è un virus che colpisce molto spesso i gatti, soprattutto in situazioni di grande affollamento come allevamenti, gattili o colonie feline, ma può colpire anche gatti domestici e concorre nello sviluppo della cosiddetta 'influenza felina'. Il virus viene contratto attraverso il contatto con un gatto che presenta i sintomi della malattia o che è portatore del virus, attraverso il contatto con indumenti, cibo o altri oggetti contaminati dal virus.

herpesvirus

L’influenza felina è una malattia frequente, talvolta anche mortale, che si manifesta con sintomi respiratori quali starnuti, scolo nasale e dispnea ma sono riscontrabili anche congiuntivite, scolo oculare, diminuzione dell’appetito, febbre e depressione. E' possibile notare anche delle ulcere orali o a livello corneale. In seguito all’infezione del virus subentrano infezioni batteriche secondarie che aggravano nel complesso il quadro clinico.

La maggior parte dei gatti viene a contatto con questo virus ma solo in alcuni casi si sviluppa la malattia vera e propria. I gatti a maggior rischio di sviluppare l’influenza felina sono quelli non vaccinati, i gattini, i gatti anziani e quelli immunodepressi (ad esempio gatti affetti da leucemia o immunodeficienza felina, che sono affetti da gravi patologie sistemiche o che stanno affrontando terapie immunosoppressive). In quest’ultimo caso il sistema immunitario “danneggiato” non è in grado di rispondere in modo adeguato e rende l’animale vulnerabile ad un gran numero di malattie.

In alcuni casi la malattia può diventare cronica dando forme di rinite e/o di congiuntivite croniche: questi gatti possono sembrare del tutto sani sebbene presentino sempre scolo nasale e starnuti. La terapia antibiotica può migliorare la situazione, anche se solo per brevi periodi.
La diagnosi si basa sui sintomi e sui segni clinici: per l’identificazione del virus sono necessari specifici esami di laboratorio che ricercano il virus negli scoli nasali o nelle cellule della congiuntiva.

Purtroppo non esistono ancora dei farmaci in grado di uccidere questi virus, per cui le cure tendono a sostenere il gatto durante la sua malattia. La terapia comprende antibiotici per contrastare le infezioni secondarie e farmaci che aiutino a fluidificare lo scolo nasale per rendere meno difficoltosa la respirazione. Dato che i gatti affetti da sindrome influenzale hanno spesso poco appetito, può essere utile somministrare alimenti particolarmente profumati e appetibili. Talvolta è necessario somministrare il cibo forzatamente, con una siringa o con un sondino naso-gastrico.

L'interferone, sostanza in grado di agire sulla replicazione del virus, è stato molto studiato nella terapia delle infezioni virali ma poco si sa ancora sulla sua efficacia nella terapia del FHV. L'acyclovir, usato nelle infezioni da herpesvirus nell'uomo, pare non abbia molto effetto nei confronti di quello felino.
Occorre ricordare che i gatti che hanno contratto e superato la malattia, divengono portatori a vita del virus. Questi di solito non manifestano alcun sintomo però, secernendo il virus con la saliva e con le secrezioni nasali ed oculari, diventano una fonte di infezione per altri gatti. La secrezione avviene normalmente dopo periodi di stress e possono o meno manifestarsi anche episodi con i sintomi tipici della malattia. Anche terapie immunosoppressive per la cura di altre patologie, possono scatenare episodi di replicazione del virus.

Il rischio di diffusione dell'influenza felina può essere ridotto di molto attenuando dei regolari piani vaccinali contro FHV: i vaccini stimolano il sistema immunitario del gatto aiutandolo a combattere l'infezione ed a proteggerlo dallo sviluppo della malattia. Nonostante la vaccinazione eviti lo sviluppo della forma più grave, non è comunque in grado di prevenire al 100% e la malattia può talvolta manifestarsi in forma lieve.
Si raccomanda di vaccinare tutti i gatti domestici, soprattutto se vivono al di fuori della casa, se s'intende portarli in un gattile o a rassegne feline.

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed o alla newsletter per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti di TGVET.net.
Lascia un commento per dire la tua o per chiedere informazioni



Bookmark and Share

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

Ultimi 10 articoli pubblicati

Gli autori degli articoli



Inserisci il nostro link nel tuo sito: