venerdì 27 aprile 2012

Vaccino Leishmaniosi canina: tollerabilità

La tollerabilità è un fattore di primaria importanza per qualsiasi vaccino. Durante lo sviluppo di CaniLeish è stato svolto un lavoro significativo per garantire che l’elevato livello di protezione che il vaccino fornisce sia anche associato a un buon profilo di tollerabilità.

vaccino leishmaniosi canina

Normalmente la virulenza residua o la tossicità conseguenti all’inoculo di un vaccino, sono causate dalla somministrazione di microrganismi inadeguatamente inattivati, oppure dall’incapacità dell’ospite immunosoppresso di contrastare la replicazione del microrganismo vaccinale. CaniLeish non è costituito né da parassiti “vivi modificati” né da parassiti “uccisi”, i parassiti Leishmania sono del tutto assenti nel vaccino. Ciò significa che non è presente alcun microrganismo potenzialmente virulento per il cane, sia che questo sia immunocompromesso oppure no, fornendo pertanto un significativo beneficio in termini di tollerabilità.

L’ unica reazione avversa associata a CaniLeish è un possibile gonfiore lieve e transitorio nel punto di inoculo; inoltre come conseguenza della normale risposta immunitaria alla vaccinazione è anche possibile osservare, raramente e in alcuni individui sensibili, ipertermia e malessere transitori.


Continua a seguirci o se hai necessità di maggiori informazioni contattaci
sul sito www.clinicaborgarello.it
o per telefono alla 011-6471100

Per leggere tutti gli articoli pubblicati sulla Leishmaniosi e il vaccino clicca qui



Bookmark and Share

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

Ultimi 10 articoli pubblicati

Gli autori degli articoli



Inserisci il nostro link nel tuo sito: