martedì 7 gennaio 2014

Tumori cardiaci nel cane (III° parte)

SEGNI CLINICI

I tumori cardiaci possono causare differenti segni clinici in base alla loro localizzazione anatomica.
La maggior parte dei casi di neoplasia cardiaca è associata a versamento pericardico e a tamponamento cardiaco, caratterizzato da ridotto riempimento secondario a compressione esterna, congestione venosa, diminuzione della gittata cardiaca, attenuazione dei toni cardiaci, epatomegalia, ascite, tachicardia e versamento pleurico.
I tumori che non causano versamento pericardico possono causare insufficienza cardiaca congestizia o ridotta gittata cardiaca come conseguenza del ridotto ritorno venoso e della compressione sui grossi vasi provocata dalla neoplasia.

Le neoplasie intramurali possono causare alterazioni della contrattilità ed aritmie.

In corso di neoplasie cardiache possono presentarsi anche sincopi e debolezza, è possibile inoltre, soprattutto in presenza di emangiosarcoma che si verifichino episodi di letargia o collasso acuto dovuto ad emorragia per rottura della neoplasia.
Se la neoformazione è di piccole dimensioni o si localizza in aree anatomiche che non compromettono la funzionalità cardiaca, i sintomi clinici possono essere assenti.

tamponamento

DIAGNOSI

Di solito sono presenti alcuni segni clinici dell’insufficienza cardiaca congestizia o dell’insufficienza da bassa portata.
All’auscultazione del cuore, si può percepire un soffio prodotto da una malattia cardiaca non correlata a quella che determina il versamento pericardico oppure si può rilevare una riduzione dell’intensità dei suoni cardiaci, soprattutto quando il versamento pericardico è di dimensioni importanti. In alcuni casi tuttavia è possibile non rilevare alcuna anormalità.
Negli animali con versamento pericardio, l’esame radiografico può mettere in evidenza una

silhouette cardiaca di forma globoide; le masse intrapericardiche sono solitamente occultate dal liquido e quando sono visibili sono apprezzabili in corrispondenza dell’atrio di destra o alla base del cuore. In alcuni casi possono essere visualizzate aree metastatiche nel parenchima polmonare.

Nei casi in cui le neoplasie provochino ostruzioni del flusso ematico è possibile riscontrare versamento pleurico, edema interstiziale e ingrossamento della vena cava caudale, delle vene polmonari ed in alcuni casi anche epatomegalia e ascite. Le masse occupanti spazio in corrispondenza della base del cuore possono provocare deviazioni dorsali della trachea e radiopacità nel mediastino craniale.
L’esame elettrocardiografico può essere normale o nel caso di versamento pericardio può mostrare diminuzioni dei complessi QRS. Nel caso di versamenti abbondanti, per i movimenti oscillatori del cuore all’interno del sacco pericardio, si possono avere dei complessi QRS diminuiti alternati a complessi QRS aumentati. Nel tamponamento cardiaco è invece di comune riscontro la tachicardia sinusale. Le neoformazioni intramurali possono provocare aritmie, se coinvolgono il sistema di conduzione atrioventricolare possono provocare bradiaritmie fino a blocchi atrioventricolari di vario grado.

L’esame ecocardiografico è la procedura più avvalorata per la diagnosi di tumori cardiaci. Il reperto più comune è il versamento pericardico, di cui è bene prelevare un campione che quasi sempre si presenta emorragico. Il solo esame citologico di questo liquido solitamente non è sufficiente per una diagnosi definitiva, poiché il reperto più comune è quello di un trasudato causato da insufficienza cardiaca o da compressione vascolare.

L’ecocardiografia può darci importanti informazioni quali le dimensioni, la localizzazione, l’estensione della massa neoplastica e il tipo di base d’impianto (peduncolata a infiltrante), utili per valutare la possibilità di un approccio finalizzato ad un intervento chirurgico oppure ad un prelievo bioptico.

Gli esami ematologici in corso di neoplasia cardiaca risultano spesso aspecifici ai fini diagnostici.

Nel prossimo articolo parleremo della terapia dei tumori cardiaci nel cane.

Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed o alla newsletter per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti di TGVET.net.
Lascia un commento per dire la tua o per chiedere informazioni



Bookmark and Share

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

Ultimi 10 articoli pubblicati

Gli autori degli articoli



Inserisci il nostro link nel tuo sito: