venerdì 2 maggio 2014

Il diabete conclamato nel cane

Dopo diverso tempo torniamo a parlare di diabete e più precisamente del trattamento del cane con diabete conclamato. Come abbiamo già detto nel cane il diabete subclinico viene raramente diagnosticato e più frequentemente il cane viene portato dal veterinario quando il diabete richiede ormai un trattamento.

cane polidipsia

Il trattamento del diabete nel cane richiede sempre la somministrazione di insulina esogena e in questa specie l’insulina di prima scelta è l’insulina lenta di origine suina la cui durata d’azione è di circa 12 ore. Se con questo tipo di insulina non si riesce a stabilizzare il paziente esistono anche per il cane delle insuline alternative come l’NPH e la PZI.

Gli obbiettivi del trattamento del cane diabetico sono:
-risolvere la poliuria/polidipsia
-ottimizzare e stabilizzare il peso e il livello di attività fisica
-evitare le crisi ipoglicemiche
-ridurre le complicazioni come la cataratta e le infezioni del tratto gastro enterico
-far percepire al proprietario una migliore qualità di vita del suo animale

Alla prima somministrazione di insulina conviene, se possibile, ricoverare il paziente ed eseguire misurazioni della glicemia  ogni 2 ore per determinare il nadir glicemico. Se il valore del nadir rimane maggiore di 150 mg/dl si può rimandare a casa il paziente e fare un controllo dopo 1 settimana. Se il valore scende sotto i 150 mg/dl bisogna ridurre la successiva dose di insulina del 10-25% e possibilmente ricontrollare la reazione alla dose minore.

La dose di partenza è 0.25 UI/kg ogni 12 ore in corrispondenza dei 2 pasti che devono essere uguali per quantità e composizione. La dose può poi essere adeguata in base alla risposta cercando sempre però di evitare crisi ipoglicemiche.
Se nonostante gli aggiustamenti non è possibile ottenere un buon controllo è possibile valutare un altro tipo di insulina.

Nel cane, a differenza che nel gatto, la remissione spontanea non è possibile quindi una crisi ipoglicemica può essere dovuta a una dose eccessiva di insulina, eccesso di esercizio o inappetenza.

cane diabete

Nel prossimo articolo parleremo in maniera approfondita dei controlli che devono essere fatti in un cane in terapia insulinica e delle loro tempistiche.

Link a tutti gli articoli sul diabete finora pubblicati.
Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed o alla newsletter per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti di TGVET.net.
Lascia un commento per dire la tua o per chiedere informazioni



Bookmark and Share

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

Ultimi 10 articoli pubblicati

Gli autori degli articoli



Inserisci il nostro link nel tuo sito: