lunedì 19 ottobre 2015

Età gatto uomo, uomo gatto

Come calcoliamio l'età del gatto espressa in anni umani?
I felini sono creature “a sé stanti” e, come per molti altri aspetti del loro essere, riescono a mascherare i segni dell'invecchiamento con una maestria invidiabile!. Chi non si è mai chiesto :”quanti anni ha il mio gatto, paragonati ai nostri?”. In realtà una risposta precisa è difficile da dare, ma per gli amanti dei numeri basti sapere che i gatti vengono considerati:

bambini(kitten): fino a sei mesi (equivalenti ai 10 anni dei bipedi)
adolescenti (junior): dai sei mesi ai 2 anni (dai 12 ai 24 anni di un uomo)
giovani adulti (prime): dai tre ai sei anni (i nostri 28-40)
adulti (mature): dai sette ai dieci anni (dai 40 ai 55 anni)
anziani (senior): dagli undici ai quattordici anni ( i nostro 60-70)
geriatrici (geriatric): dai quattordici in avanti ( dopo i 75 in avanti!)

Non bisogna stupirsi del fatto che pochi mesi di vita dei nostri amici felini
eta gatto-uomo uomo-gatto
corrispondano a molti anni in un uomo:
la spiegazione risiede nell'aspettativa di vita totale dei pets, decisamente breve se paragonata alla nostra, per quanto i gatti risultino comunque più longevi di altri animali da compagnia.

Invecchiare non è un granché, anche per i nostri amici a quattro zampe, diviene pertanto fondamentale imparare a riconoscere i segni dell'età che avanza per aiutarli a vivere una vita serena e, perché no, più lunga possibile. L'invecchiamento è un naturale processo nella vita di ciascuno e per ognuno ha modalità differenti a cui bisogna aggiungere diversi fattori che ne influenzano l'evoluzione: la razza, lo stile di vita, l'alimentazione, le malattie sono tra i più importanti. I problemi maggiormente riscontrabili nel gatto anziano sono: patologie della bocca e dei denti, renali, endocrine (diabete e ipertiroidismo), riproduttive, articolari, cardiache,gastro-intestinali, neoplasie e demenza senile.

età gatto-uomo


Grazie al progredire della medicina veterinaria e ad una maggiore consapevolezza e attenzione nei confronti delle esigenze dei nostri amici a quattro zampe, la vita media dei pets è aumentata.
Conoscere e riconoscere i segni di invecchiamento del nostro gatto e, ancor prima, le sue necessità a seconda della fase di vita che sta affrontando, lo aiuterà a trascorrere un'esistenza serena e longeva al nostro fianco. Di fronte alla vecchiaia non bisogna “cedere le armi” ma, piuttosto, “attrezzarsi” per affrontare al meglio l'ultima fase di vita: in questo la medicina preventiva , unita ad una crescente consapevolezza e informazione da parte dei proprietari, giocano sicuramente un ruolo fondamentale.

La Clinica Veterinaria Borgarello, attenta al benessere animale e sostenitrice della medicina preventiva, ha messo a punto il “Programma Terza Età”, per aiutarvi a garantire al nostro amico buone condizioni di salute fino in tarda età. Clicca e scopri il: Programma Terza Età, e.. condividilo con in tuoi amici.
Vuoi maggiori informazioni? Clicca e contatta la Clinica Borgarello oppure compila il modulo sottostante. Se ti è piaciuto l'articolo condividilo con i tuoi amici oppure posta un commento.



Bookmark and Share

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

Ultimi 10 articoli pubblicati

Gli autori degli articoli



Inserisci il nostro link nel tuo sito: