mercoledì 28 agosto 2019

Esami del Sangue in Coniglio, Rettili e Uccelli

Per diagnostica veterinaria si intende una serie di procedure mediche, in aggiunta alla normale visita clinica, in grado di approfondire e indagare lo stato di salute dell’animale.
Per NAC invece definiamo animali non convenzionali o esotici, ormai chiamati “nuovi animali da compagnia”.

Tra questi annoveriamo diverse specie:
- mammiferi tra cui conigli, cavie, furetti e criceti
- rettili tra cui tartarughe, serpenti, iguane e camaleonti
- uccelli tra cui pappagalli e canarini

Questi animali sono sempre più apprezzati come PET per la crescente curiosità nell’osservare e interagire con specie dalle caratteristiche peculiari: dalla vasta gamma di vocalizzazioni emesse dalle cavie, alla straordinaria capacità di emulare i suoni umani caratteristici del pappagallo cenerino, sino ad arrivare alle abilità uniche nel mimetismo tipiche del camaleonte.

esami-coniglio-rettili-uccelli


Il loro stato di salute tuttavia deve essere affidato a veterinari specializzati che conoscono nello specifico la loro particolare e differente fisiologia che li contraddistingue da cane e gatto.
A tutto ciò si aggiunge la difficoltà nel riconoscere manifestazioni di malessere in quanto la maggior parte di queste specie tende a nascondere i segni della malattia come istinto di sopravvivenza nei confronti di predatori, e a mostrarli solo quando la patologia ha raggiunto stadi avanzati.

La sola visita clinica in queste specie può non essere sufficiente per arrivare ad una diagnosi, per cui si rende indispensabile l’ausilio di ulteriori approfondimenti diagnostici.
Nell’immaginario collettivo si può erroneamente credere che le procedure veterinarie impiegabili su questi animali siano minime. Può diventare difficile pensare che in un criceto russo di soli 30 grammi oppure in un diamante mandarino di addirittura 12 grammi sia invece possibile ricorrere ad un ampio ventaglio di esami diagnostici.

Le attività cliniche diagnostiche eseguibili sugli animali non convenzionali presso la Clinica Veterinaria Borgarello sono:

Accertamenti diagnostici di laboratorio:
- Ematologia (esame emocromocitometrico, striscio ematico, profilo biochimico con Vetscan2, emogas analisi)
- Sierologia (ricerca IgG-IgM)
- Infettivologia (esami batteriologici, virologici, parassitologici e micologici)
- Coprologia

Accertamenti diagnostici per immagini:
- Radiografie (torace, addome, cranio)
- Ecografia (torace, addome e eventuali lesioni)
- Endoscopia (prime vie respiratorie, sessaggio psittaccidi)


Articolo a cura dello Staff della Clinica Veterinaria Borgarello
Vuoi maggiori informazioni? Clicca e contatta la Clinica Borgarello oppure compila il modulo sottostante. Se ti è piaciuto l'articolo condividilo con i tuoi amici e/o posta un commento, grazie.  


Bookmark and Share

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

Cerca in TGVET.net

Ultimi 10 articoli pubblicati

Gli autori degli articoli