martedì 14 marzo 2017

Il Comportamento della Cavia

La cavia è un animaletto noto per la sua docilità e dolcezza, ma scopriamo qualcosa in più sul comportamento di questo amato pet!!!

Innanzitutto la cavia è un animale sociale, ossia ama stare in gruppo, in compagnia. In natura verrebbero formati dei gruppi costituiti da un maschio dominante e da un harem di femmine con i loro piccoli. I soggetti svolgono insieme ogni attività stando sempre vicini. Essendo animali preda, infatti, trovano beneficio nello stare in gruppo per poter individuare più facilmente la presenza di un eventuale predatore. Essendo molto socievoli hanno bisogno sempre di compagnia, soprattutto dei loro simili: sarebbe meglio tenere le cavie in cattività in piccoli gruppi, di 2 o 3 animaletti.

Comportamento cavia - 1

La cavia è un animale molto abitudinario. Cambiamenti nella vita di questo roditore possono determinare stress più o meno forti.

La cavia è un animale particolarmente pulito. Dedica molto tempo, infatti, alla propria “igiene personale” leccandosi il mantello e pulendosi il muso. Queste attività spesso sono anche indice di buona salute.

La cavia in natura sarebbe un animale preda, motivo per cui ha un carattere molto timido ed attento ed è sempre pronta alla fuga in caso di sospetto pericolo. Un altro comportamento possibile in caso di paura è il cosiddetto “freezing”, ossia “congelamento”, l’immobilizzazione completa anche per alcuni minuti. In ambiente domestico le cavie necessitano di un ambiente tranquillo e di modi delicati e gentili. Sono molto docili se trattate con amore.

Comportamento cavia - 2

Le cavia è un animale molto comunicativo sia tramite atteggiamenti del corpo che tramite suoni. Ciò si osserva maggiormente quando convivono più cavie.

Le giovani cavie possono avere un atteggiamento particolare ossia quando sono contente, eccitate o spaventate eseguono rapidi salti verticali in aria sgroppando (“popcorning”).

Quando due cavie si toccano la punta del muso lo fanno per riconoscersi e salutarsi.

Può capitare che la cavia dia spinte decise con la testa: se lo fa con noi può significare necessità di attenzioni oppure di essere lasciata in pace a seconda della situazione; se lo fa con i suoi simili può essere un segno di dominanza od un invito al gioco.

Un segno di allerta delle cavie è rappresentato dal tendersi in avanti con la testa, immobile e pronta a fuggire.

Si possono osservare anche comportamenti meno carini, come i segnali di dominanza o di minaccia che possono avvenire tra maschi interi soprattutto: irrigidirsi sulle zampe, sbattere i denti, emettere sibili, rizzare il pelo del dorso, mostrare i testicoli, montarsi a vicenda.

Le cavie comunicano molto anche con i suoni, emettendo dei vocalizzi simili a squittii con significati precisi. Degli esempi sono: squittio acuto ripetuto più volte per contentezza o per salutare o come richiesta di cibo; grido acuto di allarme quando sono spaventate o vogliono segnalare un pericolo; suono basso emesso dalla madre per confortare i piccoli; “purring”, suono simile a fusa per contentezza od interesse verso qualcosa; “chirping”, suono simile ad un cinguettio forse in occasione di cambiamenti.

 

 

 

Vuoi maggiori informazioni? Clicca e contatta la Clinica Borgarello oppure compila il modulo sottostante. Se ti è piaciuto l'articolo condividilo con i tuoi amici e/o posta un commento, grazie.



Bookmark and Share

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

Ultimi 10 articoli pubblicati

Gli autori degli articoli



Inserisci il nostro link nel tuo sito: