giovedì 27 giugno 2019

cataratta diabetica

CATARATTA DIABETICA

Con il termine di cataratta si intende una qualsiasi opacità a carico del cristallino o lente. Il cristallino è posizionato subito dietro l'apertura pupillare e ha la funzione di mettere a fuoco le immagini sulla retina. Per svolgere tale funzione esso deve essere trasparente, privo di vasi sanguigni e nervi.
L’opacamento può interessare solo una porzione o tutto il cristallino, dando deficit visivi da lievi a gravi.
La comparsa della cataratta è una delle conseguenze della patologia del diabete mellito e riguarda soprattutto la specie canina.
In corso di diabete mellito infatti, si verifica un aumentato ingresso di glucosio all'interno del cristallino, dove inizia ad accumularsi e a essere convertito per via enzimatica in altri zuccheri come sorbitolo e fruttosio. Questi ultimi avendo grande capacità di richiamare acqua all'interno della lente, determinano alterazioni strutturali e funzionali della stessa.





La cataratta diabetica è una cataratta ad insorgenza e maturazione molto rapide (ore/giorni/settimane) e colpisce entrambi gli occhi.
Nell'occhio affetto il proprietario si accorge che la pupilla, normalmente nera, diventa bianca o azzurra. Il cane affetto da cataratta può manifestare deficit visivi, dolore e fastidio all'occhio interessato.
È quindi importante prevenire l'insorgenza della cataratta diabetica cercando di controllare il diabete mellito del paziente con la terapia medica.

La cataratta può tuttavia essere trattata chirurgicamente in modo definitivo, purché il paziente sia in condizioni di salute buone e non abbia altre patologie oculari concomitanti.

Articolo a cura dello Staff della Clinica Veterinaria Borgarello
Vuoi maggiori informazioni? Clicca e contatta la Clinica Borgarello oppure compila il modulo sottostante. Se ti è piaciuto l'articolo condividilo con i tuoi amici e/o posta un commento, grazie.  


Bookmark and Share

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

Cerca in TGVET.net

Ultimi 10 articoli pubblicati

Gli autori degli articoli