martedì 5 luglio 2016

Utilizzo del Gel Piastrinico in Veterinaria

L’utilizzo del gel piastrinico in Medicina Veterinaria è una grandissima novità.

Il gel piastrinico è la forma tridimensionale ed attivata del concentrato piastrinico. Come spiegato più nel dettaglio nell’articolo “Concentrato piastrinico nel cane”, quest’ultimo è il prodotto che si può ottenere dal sangue intero trattato con anticoagulante e sottoposto ad una specifica lavorazione.

Gel piastrinico- 2

Il gel viene preparato a partire dal sangue dello stesso paziente su cui verrà utilizzato. Essendo quindi un trattamento di natura autologa viene eliminato il rischio di malattie infettive e di reazioni da parte del sistema immunitario.

Le piastrine, di cui è ricco il gel, in seguito al processo di degranulazione, liberano dei fattori di crescita che sono in grado di: richiamare cellule dai tessuti vicini; eliminare cellule morte; stimolare la formazione di nuovi vasi e cellule; attivare cellule vicine silenti. Attraverso queste attività viene stimolata la cicatrizzazione dei tessuti e vengono accelerati i processi riparativi.

Le indicazioni terapeutiche possono essere svariate, sia nel cane che nel gatto. Alcune sono ancora sconosciute od in via di sviluppo visto la novità del trattamento in campo veterinario. Per il momento, le applicazioni a cui si ricorre maggiormente riguardano l'ambito dermatologico (gravi ustioni, “degloving injuries”, ferite da investimento, piaghe di diversa origine, fistole) e oculistico (ulcere corneali).

Il gel assume la forma e le dimensioni del contenitore in cui è stato preparato (es. provetta, piastra petri, lente a contatto).

Gel piastrinico- 1

Il gel ottenuto viene applicato sulla zona interessata. Generalmente sono necessarie più applicazioni con un tempo tra l’una e l’altra variabile in base alla singola situazione.

Nella nostra Clinica è possibile ricorrere a questo tipo di trattamento davvero innovativo.

Vuoi maggiori informazioni? Clicca e contatta la Clinica Borgarello oppure compila il modulo sottostante. Se ti è piaciuto l'articolo condividilo con i tuoi amici e/o posta un commento, grazie.




Bookmark and Share

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts with Thumbnails

Ultimi 10 articoli pubblicati

Gli autori degli articoli



Inserisci il nostro link nel tuo sito: